SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Skip to Content

FAQ

No. Essendo un rifugio la fornitura idrica è solo tramite acqua piovana.

Sì, le regole per l’apertura dei rifugi durante la pandemia rendono necessario l’utilizzo del sacco a pelo personale.

No: le regole sanitarie non ci consentono di dare le coperte agli ospiti, la gestione non è in grado di garantire l’igienizzazione delle coperte.

Al rifugio non c’è acqua potabile di sorgente. E’ possibile solamente acquistare acqua minerale in bottiglia.

Se si tratta di una o due persone cerchiamo di accontentarvi, se si tratta di un gruppo che deve cucinarsi e poi lavare le pentole, NO. Il Sebastiani non ha acqua illimitata, abbiamo delle cisterne di acqua piovana che finisce molto presto, soprattutto se non piove.

No, il rifugio è raggiungibile solamente a piedi. Il mezzo sale esclusivamente per gli approvvigionamenti del rifugio. Il pubblico che vorrebbe salire al rifugio ma non ha le possibilità fisiche è vasto, se accontentassimo tutti il rifugio cesserebbe di essere un luogo incontaminato.

No, ognuno riporta a valle i propri rifiuti, anzi, spesso sono gli escursionisti stessi che ci aiutano portando a valle anche i rifiuti del rifugio. E’ un modo per sentirsi meno ospiti e più parte del luogo: ai nostri valenti aiutanti offriamo un caffè, ma ovviamente nessuno lo fa per questo. 

No, l’elettricità al rifugio c’è grazie all’impianto fotovoltaico. Come l’acqua anche l’elettricità non è infinita. Bisogna fare attenzione e separare le cose necessarie da quelle superflue. Il phon è superfluo rispetto ai frigoriferi, le pompe dell’acqua, le stufe.

No, pensiamo che non sia necessario. Ma se volete mandare un messaggio fuori del rifugio, con un po’ di pazienza, ci riuscirete.

No, al Rifugio non ci sono camere doppie, si prende il posto assegnato dal gestore, nelle camerate comuni, in base alle altre prenotazioni e al distanziamento previsto.

Sì, ma a quell’ora non è possibile avere la cena, solo prepararsi per andare a dormire: si cena alle 19,00. Gli orari per la colazione invece sono dalle 7,00 alle 9,00 e il pranzo dalle 12,00 alle 15,00.

I cani possono stare dentro durante i pasti, naturalmente se anche gli altri ospiti sono d’accordo e se il cane sta tranquillo vicino a te. Non possono dormire nella camerata. Se si vuole venire al rifugio con il cane, per ora, bisogna organizzarsi autonomamente con la tenda, si può però cenare e fare colazione nel rifugio. Speriamo presto di poter offrire un’accoglienza migliore.

Certo, i bambini sono i benvenuti. Naturalmente tenete conto che, come già detto, capita di dormire con altri, quindi i bimbi devono essere abituati a dormire fuori casa e a rispettare gli orari del rifugio. Questo naturalmente dipende da come sono abituati, sappiamo che sono bambini!

No, è un rifugio gestito e bisogna contattare i numeri di riferimento.

to-topto-top

sviluppo Melteambò